Live Sicilia

ABUSIVISMO COMMERCIALE

Mangani fissa gli obiettivi
Controlli serrati nei mercati


Articolo letto 2.159 volte
VOTA
5/5
1 voto

abusivismo commerciale, caccamo, mangani, polizia municipale, Cronaca
CATANIA -  Rafforzata la lotta all'abusivismo commerciale. Il comandante Alessandro Mangani della Polizia Municipale di Catania ha assegnato a Francesco Caccamo, già responsabile del reparto annona, nuovi obiettivi da perseguire. Quello dell’abusivismo è un malcostume che imperversa in città e che danneggia, oltre all'economia in generale, i regolari che pagano le tasse e rispettano le regole. Una richiesta, quella di intensificare l'azione di controllo e sanzionatoria, che era stata avanzata più di una volta dalle associazioni di categoria, Confcommercio in testa, senza fino a oggi esiti evidenti.

Caccamo si troverà dunque a combattere una piaga complessa, ma per questo avrà un elevato grado di autonomia, sia gestionale che organizzativa. Potrà infatti avvalersi anche dell’aiuto di uno staff ad hoc, che lo supporterà nell’attività di ricerca e controllo. Tanti e complessi gli obiettivi da raggiungere: un report trimestrale servirà a calendarizzare e progettare il lavoro, inoltre dovrà anche predisporre un archivio, sia informatico che cartaceo con i procedimenti. Ovviamente, tra gli obiettivi non poteva mancare il controllo sia amministrativo che sanitario del mercato della pescheria e sono minimo 30 le ispezioni che dovranno essere effettuate insieme alla Direzione Attività Produttive e ASP. Così come 30 dovranno essere anche le visite ispettive che coinvolgeranno gli esercizi commerciali fissi. Caccamo dovrà occuparsi anche di vedere se i commercianti sono in possesso della SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività). Più difficile sarà invece potenziare i controlli sul territorio: pulizia commerciale, lavavetri e garantire la sicurezza nelle ore notturne.

Mangani, inoltre, ha stabilito che tutti dovranno abituarsi alla PEC (Posta Certificata via mail), che si dovrà utilizzare almeno per il 75% dei protocolli in uscita dagli uffici sia che si tratti di indirizzarli ad enti pubblici, che privati. Si dovranno anche potenziare i servizi sul territorio e questo vorrà dire controllare con squadre di antiabusivismo commerciale vie ad alta intensità di illegalità: in particolare l'azione del reparto Annona dovrà vigiliare su Viale Ruggero di Lauria, Viale Mario Rapisardi, Corso Sicilia e il mercato di piazza Carlo Alberto. A questo s’aggiungerà anche l’azione di contrasto verso coloro che occupano abusivamente il suolo pubblico.

Tra questi obiettivi, quello che forse preoccuperà maggiormente i commercianti, sarà sapere che per l’anno 2013 dovranno mantenersi stabili i verbali elevati alle attività commerciali. Insomma, i Vigili dovranno mantenere la quota di multe che hanno elevato lo scorso anno.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php