Live Sicilia

libri in cortile al Ma

Domani Samantha Viva
presenta "Afghan - West"


Articolo letto 1.146 volte
VOTA
0/5
0 voti

Afghan West, Catania, ma, Samantha Viva, Zapping
CATANIA - Si chiude “Afghan West – voci dai villaggi”, la rassegna letteraria “Libri in Cortile”, al Ma. Domani, sul palco sotto l’ulivo, dalle 20.30 sarà la giornalista Samantha Viva a presentare il suo “Afghan West – voci dai villaggi”, Bonfirraro editore (Barrafranca, Enna), presentato recentemente al Salone del libro di Torino. Il libro è un resoconto di viaggio nell’Afghanistan dell’ovest, a contatto con la gente che vive tra Herat e Farah, dove è in atto la transizione del potere. Il progetto editoriale, che mette insieme le professionalità giornalistiche di tre “embedded”, ovvero la stessa Samantha Viva per la raccolta delle interviste e l’elaborazione del materiale, la sarda Elisabetta Loi per le foto e la campana Katiuscia Laneri per la parte video (al libro è allegato un dvd), vuole raccontare una prospettiva diversa delle missioni degli italiani all’estero e dare voce alla gente che vive nei villaggi del Sector West, ovvero l’area afgana della missione Isaf di competenza italiana. Nella presentazione al Ma Musica Arte Samantha Viva sarà affiancata dal capitano Bruno Vio, che era con le tre reporter in Afghanistan; alcuni brani del libro saranno letti dall’attrice Carmela Buffa Calleo, con l’accompagnamento musicale di Martina Alù alla tastiera.

L’autrice. Samantha Viva, nata a Catania nel 1977, ha iniziato la carriera giornalistica nel 2001, collaborando per quotidiani on-line e periodici che trattavano storie di immigrazione, per poi approdare al quotidiano “La Sicilia”, su cui scrive di sociale, volontariato e cultura. Ha curato per diversi anni l’ufficio stampa dell’antiracket etneo, ovvero “un’area di crisi nostrana” come ama definirla. L’amore per i viaggi e per le culture lontane si è presto trasformato in una esigenza di conoscenza anche delle aree di crisi all’estero, per questa ragione, dopo aver conseguito un master di secondo livello per inviati di guerra promosso dall’università Roma Tor Vergata, la fondazione Maria Grazia Cutuli, lo Stato Maggiore Difesa, la CRI e il Corriere della Sera. Si è recata in Libano e di recente in Afghanistan, raccontando nei suoi reportage da freelance, storie di donne e di uomini che vivono ogni giorno realtà difficili. Dottore di ricerca in italianistica, ha pubblicato numerosi saggi e articoli sulla letteratura del Novecento, in particolare su Sciascia. È autrice di testi teatrali e ha debuttato in teatro con un atto unico dal titolo “Scatole Cinesi”, nel 2011.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php