Il commento dopo la sentenza di secondo grado del chirurgo Vincenzo Morici assolto dalle accuse di essere l'omicida della moglie Antonella Falcidia, e del suo difensore Enzo Trantino.