Live Sicilia

COMUNALI SENZA BIG

Berlusconi snobba Catania
Niente bagno di folla

VOTA
4.1/5
9 voti

, Politica
CATANIA - Il Cavaliere, alla fine, non ci sarà. Snobba Catania per la seconda volta consecutiva (dopo la tornata elettorale per le Politiche dello scorso febbraio, nel corso della quale aveva "preferito" una puntata a Palermo) e lascia al suo destino il popolo del centrodestra catanese. Detta così, sembra parecchio brutale: ma la sostanza è essenzialmente questa. "In verità, tutto può ancora accadere - spiega il coordinatore regionale del Pdl, Giuseppe Castiglione - perchè è sempre lui, il presidente, che decide: però, in linea di massima, la sua discesa in Sicilia mi sembra piuttosto inverosimile. Tengo, tuttavia, a precisare che non si è mai parlato di una sua visita ufficiale a Catania e nemmeno di date". Ed il punto sta proprio qui. Perchè nemmeno una manciata di giorni fa, fonti vicinissime a Silvio Berlusconi, rivelavano di come fosse stata messa a punto una strategia che rispondeva direttamente ad una precisa volontà del leader del Pdl: quella di essere presente tanto alle falde dell'Etna quanto a Messina (altro Comune, quest'ultimo, dove si vota e dove il centrodestra ci tiene a non perdere il timone dell'amministrazione). Una due giorni, il 3 e 4 giugno, che a questo punto pare essere tramontata del tutto.

Insomma, la tornata elettorale per la corsa a Palazzo degli Elefanti vivrà una settimana conclusiva senza sussulti e senza big: dopo il gran rifiuto di Beppe Grillo di tornare a Catania, ecco quello del Cavaliere pressato fortemente dal suo stesso entourage che dopo i fatti di Brescia non vedrebbero di buon occhio uscite pubbliche che finirebbero col minare la sua incolumità fisica. Ma chissà che un eventuale ballottaggio non possa far cambiare radicalmente idea. Del resto, è la politica, bellezza.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php