Live Sicilia

Operazione Bisonte 2

Traffico di droga sull'asse Spagna - Napoli - Catania
15 arresti, manette per esponenti del Clan Cappello


Articolo letto 7.119 volte
clan cappello, droga, traffico di droga

La Squadra Mobile di Catania, in collaborazione con la polizia di altre città, sta eseguendo un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 17 persone accusate di associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di droga. 2 sono ricercate. L'operazione è condotta dalla Dda di Catania guidata dal procuratore Giovanni Salvi.

VOTA
5/5
1 voto

CATANIA - Un canale della droga che partiva dalla Spagna, per incrociarsi con Napoli e finire a Catania. La Direzione Distrettuale Antimafia di Catania, diretta dal procuratore Giovanni Salvi, ha ricostruito la mappa dell'approvvigionamento della cocaina del Clan Cappello Bonaccorsi, che gestisce diverse piazze di spaccio nel centro storico di Catania. Un'attenta attività di intelligence ha permesso di sgominare la banda e i corrieri della droga portando all'esecuzione questa mattina di un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 17 persone, due però sono al momento irreperibili.

Il reato di cui sono accusati i destinatari del provvedimento emesso dal Gip di Catania è associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti. La Squadra Mobile di Catania, con la collaborazione con la polizia di Napoli, Caserta, Modena e Perugia, sta eseguendo arresti in tutta Italia. Ai catanesi coinvolti nella maxi operazione è contestato l'aggravante di aver agito per favorire la cosca dei Cappello - Bonaccorsi. Questa inchiesta si collega a un sequestro di un carico di cocaina, trasportato da un corriere napoletano, eseguito nel 2009 dalla Squadra Mobile.

Gli arrestati:
1. Antonio Aurichella, 33 anni, in carcere per altra causa;
2. Domenico Querulo, 44 anni, domiciliato a Carpi in provincia di Modena;
3. Santo Querulo, 35 anni, vive a Carpi,
4. Antonio Carbone, 70 anni, di Napoli, già sottoposto agli arresti domiciliari a Villa Literno (Caserta) nella comunità “Arcobaleno”;
5. Saverio Rocco Lo Sasso, 64 anni, detto Marlboro, di Napoli, pregiudicato, già detenuto per altra causa;
6. Federico Sepe, 37 anni, di Napoli, già sottoposto agli arresti domiciliari a Villa Literno (Caserta) nella comunità “Arcobaleno”;
7. Gianpaolo Chianese, 33 anni, di Napoli,
8. Errico Di Palma, 29 anni,di  Napoli, già detenuto per altra causa;
9. Gaetano Bagnato, 30 anni;
10. Giuseppe Bosco, 35 anni, ;
11. Gennaro Daniele, 34 anni, di Napoli, già ai domiciliari;
12. Maurizio Feleppa, 53 anni, di Napoli, già detenuto;
13. Concetto Anthony Gagliano, 23 anni,
14. Parisi Antonio, 42 anni, di Napoli, già detenuto per altra causa;
15. Giuseppe Soriato, 41 anni, di Napoli, già detenuto per altra causa;
Al momento in due risultano irreperibili e sono ricercati.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php


Segnala il commento