Live Sicilia

Guardia Costiera

Demanio marittimo
Multati due abusivi


Articolo letto 1.741 volte
VOTA
5/5
1 voto

acicastello, guardia costiera, Cronaca
CATANIA - Continua e si intensifica, con l'avvio della stagione balneare, l'attività del Nucleo Operativo Difesa Mare della Guardia Costiera di Catania. I militari della Capitaneria di Porto etnea, infatti, negli ultimi giorni e nell'ambito dei consueti controlli finalizzati alla tutela dell'ambiente marino ed alla protezione della fascia costiera, si sono imbattuti in diversi illeciti perpetrati in danno al pubblico demanio marittimo.

Un muretto abusivo, della lunghezza di 8 metri ed alto poco più di 1 metro, costruito in zona demaniale marittima e per il quale sono tuttora in corso accertamenti, è stato individuato lungo il litorale della scogliera etnea. Dell'abuso, che è stato oggetto anche di diverse segnalazioni di privati cittadini, è stata data notizia alla competente Autorità giudiziaria. Alla medesima Autorità, è stato segnalato - nei giorni scorsi - anche il titolare di una concessione sul pubblico demanio marittimo resosi responsabile di "deturpamento ambientale" in quanto, per consentire il montaggio di una piattaforma, lungo il litorale del comune di Acicastello, procedeva al vero e proprio taglio di uno scoglio. In quest'ultima operazione, i militari della Capitaneria di Porto operavano congiuntamente al personale del Nucleo antiabusivismo del Comune di Acicastello.

I controlli - si legge in una nota della Guardia Costiera - continueranno anche nei prossimi giorni ed interesseranno l'intero litorale di giurisdizione (che, per quanto riguarda il Compartimento Marittimo di Catania, si estende dalla foce del fiume Simeto a sud, alla foce del fiume Alcantara a nord), coinvolgendo anche gli Uffici Marittimi dipendenti (Riposto, Acicastello, Santa Maria La Scala e Pozzillo) e le Unità Navali della Guardia Costiera.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php