Live Sicilia

la sanzione

Rete troppo vetusta
L'autorità multa l'Asec


Articolo letto 1.443 volte
VOTA
0/5
0 voti

asec, autorità per l'energia elettrica e gas, Catania, francesco navarria, Economia
CATANIA - Ancora una multa per il Comune di Catania e ancora da parte del’Autorità per l’energia elettrica e per il gas. Ammonta infatti a 166 mila euro la nuova sanzione, datata 9 maggio 2013, nei confronti dell'Asec, l'azienda che eroga il metano da parte dell'Ente governativo, per violazione in materia di qualità del servizio di distribuzione. Una nuova tegola per la società del gas che si somma a quella del 2012, resa nota dal consigliere comunale Francesco Navarria lo scorso gennaio, che condannava l'Asec a pagare 75 mila euro per la mancata sostituzione della rete di gas in centro storico. L’azienda avrebbe dovuto infatti sostituire il 30 per cento della rete nel 2008, il 50 per cento nel 2010, per arrivare al 75 per cento entro il 2012, mentre, al gennaio 2012, solo il 7,15 della rete era stato risatato.

"Da anni ripetiamo che la rete del gas è da rifare e il grave pericolo per la popolazione e per l’ambiente - spiega Navarria - ma purtroppo Stancanelli e tutti i Presidenti da lui nominati hanno pensato di comprare spazi pubblicitari e fare comunicati sostenendo di avere risanato questa partecipata, ingannando ancora una volta la Città. Non è la prima volta che l’Autorità per l’energia elettrica e per il gas segnala una situazione potenzialmente esplosiva - aggiunge - e “il grave pericolo per l’incolumità e la sicurezza delle persone”, a causa di una rete del gas in ghisa vecchia e malridotta “interamente localizzata nel centro città”.

 

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php