Live Sicilia

ANM RICORDA STRAGE DI CAPACI

Pacifico: "Giornalismo sia pungolo
per l'inerzia delle istituzioni"

VOTA
3/5
2 voti

anm, Catania, città insieme, strage di capaci, Cronaca

Locandina del convegno Anm



CATANIA -  Hanno scelto come immagine il murales realizzato da Addio Pizzo alla circonvallazione di Catania in memoria della strage di Capaci. La locandina che promuove il convegno organizzato dalla giunta distrettuale dell'Associazione Nazionale Magistrati di Catania vuole sollevare le coscienze su quanto accaduto il 23 maggio 2013 di 21 anni fa. Il tema dell'incontro non è il solito dibattito interno ma è qualcosa che vuole dare un imprinting di responsabilità a chi ha scelto la professione di giornalista.

"Il ruolo dell'Informazione nella lotta alla criminalità organizzata" è il titolo della manifestazione organizzata dall'Anm etnea programmata per domandi alle 17 alla biblioteca della Corte d'Appello di Catania. Ad aprire i lavori sarà il presidente della sezione Anm di Catania, Pasquale Pacifico, mentre relatori saranno Maria Rosaria Capacchione,  giornalista del quotidiano “Il Mattino”, Guglielmo Troina,  giornalista della Rai Sicilia e Antonio Roccuzzo,  giornalista de “La7”.

"Abbiamo scelto questo tema - spiega il sostituto procuratore Pasquale Pacifico a LiveSiciliaCatania - perchè riteniamo che la lotta alla criminalità organizzata passi anche da un cambio culturale che si può realizzare attraverso una attività di formazione, ma soprattutto di informzione. Il giornalismo investigativo e d'inchiesta - conclude il magistrato -  se fatto con professionalità può essere anche pungolo per le inerzie e le distrazioni delle istituzioni".

Alle 20.30 davanti al tribunale si svolgerà la tradizionale manifestazione organizzata da Città Insieme che ha avuto il patrocinio anche dall'Associazione Nazionale Magistrati.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php