Live Sicilia

Campagna elettorale

"Non imbrattare la città"
L'appello del sindaco

VOTA
1/5
1 voto

Catania, elezioni amministrative 2013, Manfedi Zammataro, manifesti elettorali, raffaele stancanelli, Politica
CATANIA - Si moltiplicano gli appelli ai candidati contro l'imbrattamento da campagna elettorale.  “E’ già in corso un’incisiva campagna della polizia municipale per verbalizzare i manifesti affissi fuori dagli spazi consentiti - spiega il sindaco Stancanelli - ma è necessario che tutti collaborino per non imbrattare la città durante lo svolgimento di questa competizione: anzi, invito a cittadini a tenere conto in negativo chi non ha rispetto per le aree pubbliche. Mi rivolgo a tutti gli schieramenti in campo appellandomi al senso di responsabilità di quanti sono a vario titolo impegnati in campagne elettorale -ha detto il sindaco-. A quelli che mi sostengono chiedo un supplemento di rigore e serietà nell’interesse dei cittadini e degli elettori. E per questo, se necessario, mi asterrò anche dal partecipare a iniziative elettorali di quei candidati al consiglio e alle municipalità che violano con evidenza le regole previste dalla legge”.

Un appello che anche il consigliere de La Destra, Manfredi Zammataro, ha lanciato dalla propria pagina di Facebook. “Non imbrattate i muri e le facciate della nostra Città con manifesti abusivi che ritraggono le vostre facce sorridenti. Amare Catania significa prima di ogni cosa proteggerla e non sporcarla”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php