Live Sicilia

ADRANO

Tentò di dar fuoco alla madre
Ordinato ricovero psichiatrico


Articolo letto 952 volte
VOTA
0/5
0 voti

adrano, bombola gpl, ricovero psiichiatrico, tentato omicidio, Cronaca
ADRANO - Il 23 marzo scorso ad Adrano, in provincia di Catania, tentò di uccidere l'anziana madre, mentre quest'ultima dormiva, usando un accendino e una bombola di Gpl per provocare una fiammata, ma fu sorpreso da un parente, che lo bloccò e denunciò l'accaduto alla polizia. Protagonista un uomo di 44 anni, A.A., al quale gli agenti di polizia del locale commissariato hanno notificato, perché ritenuto pericoloso dal punto di vista psichiatrico, una ordinanza di ricovero e di custodia nell'Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Barcellona Pozzo di Gotto per tentativo di omicidio emessa dal Tribunale di Catania. Il provvedimento è stato adottato dal Gip di Catania al termine di una attività di indagine svolta dagli agenti in seguito alla denuncia di un familiare dell'uomo, che nel marzo scorso aveva sorpreso il parente mentre, con un accendino in mano e dopo aver staccato una bombola di gas da una stufa ed averla posizionata vicino al letto dell'anziana, tentava di provocare una fiammata. Il magistrato, accogliendo appieno i riscontri ottenuti, ha ritenuto indispensabile disporre la misura di sicurezza a carico del 44enne, vista la relazione medica che ha attestato che al momento del fatto A.A. era nell'incapacità di intendere e di volere a causa di una cronica intossicazione da alcool. (ANSA)


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php