Live Sicilia

VERSO IL VOTO

Comune, 27mila euro
per gli straordinari elettorali

VOTA
4/5
4 voti

casse comunali, Catania, comune catania, elezioni, stancanelli, Politica
CATANIA – Nell’attesa di conoscere chi sarà il primo cittadino di Catania, il Comune etneo ha emesso un “salato” provvedimento dirigenziale in vista delle ormai imminenti consultazioni elettorali, previste per il 9 e 10 giugno. Attraverso la determina sono stati infatti stanziati 27.614,90 euro per coprire il lavoro straordinario che il personale di Palazzo degli Elefanti svolgerà all’interno della Direzione Gabinetto del Sindaco.

Un vero e proprio “Coordinamento elettorale – si legge nella determina – istituito il 19 aprile 2013 e composto da uno Staff di funzionari ed impiegati che dovranno rispondere direttamente al Segretario Generale, al fine di assicurare il puntuale svolgimento di tutti gli adempimenti di legge in occasione delle consultazioni elettorali”.

I compiti che i dipendenti dovranno portare a termine sono i più svariati: rapporti con il Coordinamento elettorale, la segreteria generale, Questura, stampa, televisioni e gruppi politici, rilascio autorizzazioni del suolo pubblico per i comizi, informazione e assistenza al cittadino oltre a “informare il Sindaco relativamente al buon andamento della macchina elettorale”.

Nella lista del personale autorizzato figurano 43 nominativi, suddivisi per grado, attività da svolgere, ore di straordinario e compenso. Ad occuparsi del coordinamento elettorale sarà Filippo Giunta (2162,80 €). Tre i nominativi indicati per “informazioni e assistenza al cittadino”, Salvatore Zinno (748,86€), Massimiliano Motta (568,92€) e Agata Lanzafame (936,74 €). La somma totale coprirà gli straordinari anche dell’eventuale ballottaggio previsto per il 23 e 24 giugno 2013.

LA DETERMINA (LEGGI QUI)

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php