Live Sicilia

DAL WEB

Il dolore su facebook
"Qualcosa di innaturale"


Articolo letto 13.136 volte
VOTA
3.3/5
3 voti

Catania, cordoglio, dolore, Figlio Nello Musumeci, Morto Giuseppe Musumeci, scomparsa
CATANIA - Non si fermano gli attestati di cordoglio sui social network. Sono in tanti a esprimere la propria vicinanza al dolore dell’ex presidente della Provincia di Catania e vice segretario nazionale de La Destra, Nello Musumeci, per la prematura scomparsa del giovane figlio Giuseppe. Amici, elettori , ma anche semplici ammiratori. “Chi muore giovane è caro agli dei”, ha chiosato Titti Monteleone De Menech. “Questo mi piace pensare quando vedo una vita troppo giovane spezzata, che il percorso é stato breve in quanto non aveva bisogno di una lunga esistenza per farsi perdonare e guadagnare il regno dei cieli”. Per Francesco Sorge: “Caro Nello, in queste occasioni così drammatiche non si sa mai cosa dire, qualsiasi parola appare vuota di senso difronte ad un dolore così grande. Ti sono vicino...”. Ma lo sciame web, come sottolinea Silvana M., viene messo a tacere per lasciare spazio ad altro :” In questo terribile momento possiamo soltanto offrirti le nostre preghiere, perché tu abbia la forza di affrontare questa incommensurabile pena”.

06.05.2013. Una tragedia assurda. Il mondo di Facebook si stringe intorno a Nello Musumeci per la perdita del figlio Giuseppe, trovato privo di vita all'interno della sua abitazione di Catania. Decine e decine, ogni minuto, i commenti di cordoglio sulla pagina privata dell'ex presidente della Provincia, così come su quella pubblica.

Amici e colleghi, simpatizzanti e semplici conoscenti: una folla si è stretta in queste ore di immenso dolore a Nello Musumeci e alla sua famiglia. Messaggi carichi di tristezza e di affetto per il padre che sopravvive al figlio, "qualcosa di innaturale" come scrivono molti; messaggi discreti, di poche parole, quasi a sottolineare l'impossibilità di trovarne di giuste di fronte a una tragedia di portata simile. "Non ci sono parole", scrivono in moltissimi; c'è chi manda "un forte abbraccio", chi un pensiero e chi si limita a scrivere "Mi dispiace tanto".

Salvo scrive: "Non ci sono parole...Condoglianze presidente"; Antonio parla di "notizia che sconvolge e addolora". "Non riesco nemmeno a commentare una notizia del genere"; "Non riesco nemmeno a commentare -scrive Danilo - non ci sono parole... la morte di un ragazzo di 30 anni è sempre una cosa dura da accettare, ma quando quel ragazzo è tuo amico... sono veramente sconvolto! Ciao Giuseppe".

Ma è Giovanni a centrare il punto, scrivendo: "Ti abbraccio forte forte...Un giorno mio padre mi disse commentando la prematura scomparsa del nostro segretario giovanile che il dramma più vigliacco del destino è vedere un padre dietro il feretro del figlio.
Ti voglio bene Nello !!!".

Il cordoglio per la scomparsa del figlio dell'ex presidente della Provincia regionale di Catania viaggia pure su Twitter. A dare il triste annuncio è l'attrice Nellina Laganà: "E' morto a 30 anni il figlio di Nello Musumeci, grande amico mio di famiglia. Dolore immenso". Va dritto alla tragedia del momento l'agronomo di Trecastagni Corrado Vigo: "Caro Nello, non ho proprio parole. Non so descrivere la mia impotenza. Non riesco a staccare dalla mente questa tragedia. Non sono in grado di stringerti abbastanza. Non riesco ad immaginare lo strazio al cuore. Non potrò mai alleviare questa carenza. Sei nel mio pensiero". Partecipa al dolore di Musumeci anche il giornalista Rai di origine congolese, Fidel Mbanga Bauna, che alle scorse regionali del Lazio ha guidato la lista de La Destra: "É una tragedia. Ti sono vicino come uomo e come padre".



/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php