Live Sicilia

Etnei a San Siro contro il Milan

Maran punta il diavolo:
"Giocheremo per vincere"

VOTA
0/5
0 voti

catania calcio, maran, milan, serie a, Sport
TORRE DEL GRIFO (Mascalucia), Il derby è ormai abbondantemente alle spalle ma la rabbia non è ancora del tutto sbollita in casa rossazzurra. Tuttavia, bisogna concentrarsi sull'imminente impegno di campionato, il quintultimo dell'attuale stagione, che vedrà i rossazzurri di scena domani sera alle 20,45 a San Siro contro il Milan. I rossoneri sono più che mai impegnati nella volata per mantenere il terzo posto in classifica che garantisce la partecipazione alla prossima edizione della Champions League, pur attraverso il turno preliminare, ed il tecnico Allegri potrà nuovamente contare sull'apporto del bomber Balotelli che ha scontato il doppio turno di squalifica (condonato il terzo!). Assenze pesanti nel Catania che dovrà fa contemporaneamente a meno degli squalificati Andujar, Spolli e Bellusci, oltre al l'infortunio Alvarez. "Sarà un impegno difficile -ha affermato mister Maran nella consueta conferenza stampa pre gara- perché affrontiamo una tra le squadre più forti del torneo ma, al momento stesso, e' un'occasione stimolante. Entrambe le formazioni giocheranno per vincere".

- Smaltita la delusione post derby?

"Non del tutto. C'è ancora tanta amarezza e rabbia per una vittoria meritatissima svanita a tempo scaduto ma, al tempo stesso, sappiamo di aver dato tutto. Tutti pensavamo che l'arbitro avrebbe fischiato la fine prima che il pallone giungesse nella nostra area... perché' anche l'ultimo dei quattro giri di lancette supplementari aveva fatto il suo corso!"

- Contro il Milan c'è da sfatare un tabù: da quando il Catania e' tornato in serie A, i rossazzurri non hanno mai battuto il "diavolo" in campionato (ma solo una volta in Coppa Italia).

"Magari ci riusciamo questa volta -sottolinea sorridente Maran- anche perche' il nostro presidente ci tiene tanto. Naturalmente anche noi daremmo volentieri un dispiace ai rossoneri!"

- Nelle ultime settimane il Catania ha vistosamente rallentato in classifica.

"Purtroppo abbiamo inanellato tre pareggi consecutivi che ci hanno fatto perdere un po' di terreno ma in noi c'e' grande voglia di riprendere la marcia spedita".

- Nel Milan rientra Balotelli ed i rossoneri mirano al successo pieno.

"Il pronostico contrario non ci spaventa, siamo sicuri dei nostri mezzi e pronti a giocarcela. Dobbiamo alzare la soglia d'attenzione, non pensare di essere già al traguardo negli istanti finali. Abbiamo perso troppi punti al foto finish".

- In porta, debutterà Frison.

"Alberto ha sempre lavorato sodo, ha tutte le qualità per far bene e sono contento che domani abbia questa opportunità!"

- Rolin sembra un predestinato a giocare contro le cosiddette grandi del campionato.

"Si, ha sempre fatto bene quando è stato chiamato in causa e sono sicuro che sarà all'altezza del suo compito anche domani sera. Abbiamo avuto un percorso straordinario, lasciando però qualcosa per strada. Peccato. Ci siamo guadagnati tutto sul campo".

- Crede ancora nell'Europa, al di la della matematica?

"Le motivazioni non ci mancano di certo perché possiamo ancora inserirci nella lotta per un piazzamento in Europa League. Credo che sia un discorso di mentalità. C'è la siamo sempre giocata alla pari con chiunque. Siamo sempre stati propositivi e questo e' certamente un aspetto positivo. Anche le altre squadre si sono approcciate in maniere diversa affrontando il Catania. Questo deve essere motivo di soddisfazione".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php