Live Sicilia

MASCALI

Tentato furto in campagna
Il proprietario spara e uccide

VOTA
5/5
3 voti

mascali, roberto grasso, tentato furto, Cronaca
MASCALI. E’ deceduto alle 6 di questa mattina all’ospedale Cannizzaro di Catania, Roberto Grasso, 27enne pregiudicato di Mascali, raggiunto questa notte da tre colpi di pistola esplosi all’interno di un fondo agricolo dal 69enne Giuseppe Caruso. Un tentato furto finito in tragedia. Il pensionato, che si trovava all’interno della sua proprietà, lungo la strada che collega le frazioni mascalesi di Nunziata e Puntalazzo, poco prima delle due ha avvertito dei rumori ed ha intravisto due uomini all’interno della sua campagna, introdottisi probabilmente per rubare attrezzi agricoli. L’uomo, che in passato aveva subito già numerosi furti, ha preso la pistola, una calibro 7,65, ed ha premuto tre volte il grilletto.

Due proiettili hanno raggiunto Roberto Grasso al petto, un terzo lo ha colpito, invece, vicino all’orecchio. E’ stato lo stesso Caruso a lanciare l’allarme ed ha chiedere l’intervento dei carabinieri della Compagnia di Giarre. Le condizioni del giovane sono parse subito disperate ai sanitari del 118, che hanno disposto l’immediato trasferimento al più attrezzato ospedale Cannizzaro. Sottoposto ad un delicato intervento chirurgico, il ragazzo non c’è la fatta ed è morto alle prime luci dell’alba.

Il pensionato mascalese, assistito dal legale Pierelisa Motta, è stato arrestato con l’accusa di omicidio ed è stato trasferito nel carcere di Piazza Lanza a Catania. Dovrà rispondere anche del reato di porto illegale di arma da fuoco. L’uomo infatti, titolare della licenza di detenzione della pistola, registrata però in un’altra abitazione, non aveva il porto d’armi e non poteva quindi trasportarla altrove. I carabinieri, che hanno messo sotto sequestro il fondo agricolo, sarebbero già sulle tracce dell’uomo introdottosi con la vittima nella proprietà e poi fuggito dopo gli spari.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php