Live Sicilia

A SINISTRA DI BIANCO

Comunali, Sel si spacca
Castorina lancia Iannitti

VOTA
4.2/5
5 voti

bianco, castorina, Catania, comunali, comunisti, iannitti, licandro, sel, sinistra, Politica
CATANIA - “La candidatura di Matteo Iannitti è un ottimo punto di partenza”. A farlo sapere è l'ex dirigente di Sel Paolo Castorina, che ha annunciato oggi il ritiro della disponibilità per una candidatura a sinistra alternativa a quella di Enzo Bianco. Una scelta tutt'altro che sofferta: “La decisione di farmi avanti come sindaco – ha spiegato Castorina a LiveSiciliaCatania- voleva essere una provocazione all'indirizzo dei quadri dirigenti di Sel che , anche in contrasto con parte della base e lo spirito di Sel, hanno deciso di sostenere supinamente Bianco, nonostante – ha sottolineato- abbia imbarcato lombardiani, cuffariani e transfughi della destra”.

Attenzione però Castorina non esce da Sel, ma con la sua scelta fa fronte da Catania ad una delle prossime evoluzioni della sinistra italiana: “La recente elezione di Napolitano, figlia delle larghe intese, dimostra la necessità di ricostruire nel nostro paese una forte area di sinistra capace di confrontarsi col cambiamento, rappresentato in questa fase, anche in maniera preoccupante – ha sottolineato- soprattutto dal M5S. L’11 Maggio a Roma – ha fatto inoltre sapere- si terrà una grande assemblea della sinistra per avviare un nuovo percorso”. Per Castorina è arrivato dunque il momento di passare il testimone: “Credo di aver assolto al mio compito e di poter serenamente dire che Matteo Iannitti, proprio per la sua giovane età, è certamente un ottimo punto di partenza del nuovo percorso che vogliamo costruire insieme per il bene di Catania”.

Aria di crisi anche nel Pdci. “Il Partito è bloccato, siamo in attesa del congresso”. Lo ha fatto sapere il consigliere provinciale Antonio Tomarchio, che ha spiegatoa LiveSiciliaCatania: “Dobbiamo ancora riunirci con gli iscritti per elaborare un progetto per Catania, io penso ad esempio – ha aggiunto- che questa città abbia eluso i temi dell'integrazione multietnica”. Sull'effettivo posizionamento dei comunisti italiani in favore di Bianco, Tomarchio ha però avanzato alcune perplessità: “A sinistra ci sono personalizzazioni che voglio fare passare le proprie scelte come quelle del partito”. Una sortita che va tutta all'indirizzo di Orazio Licandro, che proprio sabato ha prestato il volto in sostegno della candidatura a sindaco dell'ex ministro degli Interni. Sulla possibile candidatura di Matteo Iannitti ha invece fatto sapere: “Lui è espressione di molte lotte fatte assieme in città, ma non rappresenta tutti. Spero – ha concluso Tomarchio- che in futuro lo possa essere davvero”.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php