Live Sicilia

Il derby del Massimino

Catania, Marchese ci crede
Staccati 5500 tagliandi

VOTA
0/5
0 voti

catania calcio, catania-palermo, giovanni marchese, stadio massimino, Sport
TORRE DEL GRIFO (Mascalucia). Ormai ci siamo. Il derby è vicino. Non è, forse, così sentito come lo era solo a pochissimo tempo fa ma il derby è pur sempre il derby. Oggi a Torre del Grifo a parlare c’era Giovanni Marchese: "Catania-Palermo è una tappa fondamentale, abbiamo voglia di riscatto e sappiamo che questa partita, rispetto alle altre, è più importante per i nostri tifosi. Vogliamo dimenticare la gara d'andata. Il pubblico ci darà una spinta e noi daremo il mille per mille, dovremo essere bravi ad interpretare la sfida come sempre, attaccare immediatamente, essere costantemente propositivi e fare il nostro gioco da subito: non si chiuderanno". E’ un Marchese carico a dovere. Lui, sa benissimo che quella di domenica è una partita che va ben oltre i tre punti: "Rappresentare la regione è qualcosa di fantastico, l'impronta che la Sicilia riesce a lasciare nel calcio può aiutare la nostra terra. Noi dobbiamo vincere, teniamo moltissimo al nostro sogno europeo e possiamo crederci ancora, le distanze dal quinto posto non sono eccessive e rendono tutto possibile".

Intanto, prosegue la prevendita dei tagliandi validi per assistere alla gara sfida del Massimino: al momento, sono più di 5500 i biglietti complessivamente venduti in quattro giorni. Già esauriti da mercoledì, in particolare, i titoli d'accesso alla Curva Nord.

Sul fronte dell’infermeria, va detto che Alvarez non sarà disponibile per il derby: il difensore argentino è stato, infatti, sottoposto ad esami strumentali che hanno evidenziato una distrazione muscolare di primo grado. Per lui niente derby.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php