Live Sicilia

la richiesta

Agguato a Carlino, Comune
avvia la causa civile

VOTA
0/5
0 voti

agguato carlino, Catania, comune
CATANIA - Il Comune di Catania ha disposto l'avvio immediato della procedura civile per la determinazione dei danni morali, d'immagine e patrimoniali, dopo il riconoscimento del danno come parte civile all'Ente nel processo all'imprenditore Maurizio Borzì, condannato a sei anni e 4 mesi di reclusione, perché accusato di avere ferito, con colpi di pistola, il 30 maggio del 2012, il collega Francesco Carlino, nel lungomare Plaia che gli era subentrato nella gestione di uno stabilimento balneare dopo una gara pubblica bandita dal Comune. Il Gup Anna Maggiore ha condannato l'imprenditore a corrispondere al Comune di Catania 1.000 euro per le spese di giudizio, mentre il risarcimento dei danni sarà da quantificare in sede di giudizio civile. Per questo l'amministrazione comunale ha immediatamente disposto l'avvio della procedura civile per la determinazione dei danni morali, d'immagine e patrimoniali.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php