Live Sicilia

ETNA

Ingv, Patanè:
"Vera e propria eruzione"

VOTA
3/5
2 voti

eruzione, etna, ingv, patanè, Cronaca

Etna questa mattina (www.meteoweb.eu)



CATANIA - Conlusa l’attività eruttiva iniziata ieri sera intorno alle 20 Nuovo Cratere di Sud-Est dell’Etna: è il 10° dell’anno 2013, che diversamente dagli episodi precedenti ha prodotto solo intermittenti (non sostenute) fontane di lava (alte al massimo 200 metri), una quantità minore di materiale piroclastico di ricaduta, e sono attive soltanto bocche eruttive all’interno del cratere stesso.

Il Direttore della Sezione di Catania dell’Ingv, Domenico Patanè, conferma che  “stavolta non si tratta di un parossismo, è una vera e propria eruzione. L’attività è più debole rispetto ai parossismi degli ultimi mesi, già l’evento di inizio aprile ci aveva dato indicazioni sul fatto che qualcosa stava cambiando e poi nei giorni scorsi avevamo avuto un’attività pre-eruttiva molto lunga, iniziata addirittura nel pomeriggio dell’8 aprile 2013, con esplosioni che hanno emesso cenere; tale attività si è protratta fino al pomeriggio del 10 aprile, quando è passata ad esplosioni stromboliane. Nel corso del pomeriggio di ieri questa attività è gradualmente aumentata, per diventare quasi continua in serata, con forti esplosioni e boati ed emissione di due piccole colate di lava dall’orlo sud-orientale del cratere e dalla zona della “sella” fra i due coni del Cratere di Sud-Est“. Sulla possibile durata dell’eruzione, Patanè non si sbilancia: “al momento tutti i valori sembrano stazionari, quindi non possiamo dire cosa succederà. Solo nelle prossime ore o nei prossimi giorni, monitorando in diretta il vulcano, potremo osservare se quest’attività continuerà ancora oppure tornerà alla normalità“. L’ultima fase eruttiva di questo tipo, ci ricorda Patanè, si era verificata tra il maggio 2008 e il luglio del 2009 alla base orientale del cratere di nord-est. Si tratta di attività vulcanica stromboliana con emissione di flussi lavici ben alimentati, che si riversano nella Valle del Bove.

(Fonte www.meteoweb.eu)


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php