Live Sicilia

L'APPELLO

“Adotta un cane”
L’iniziativa di Santa Venerina

VOTA
3.8/5
6 voti

cane, canile, santa venerina
Santa Venerina – Una speranza e tanto affetto, ecco cosa cercano gli amici pelosi ricoverati al canile “Ariosto” di Acireale. Per dare loro questa possibilità il Comune di Santa Venerina ha lanciato un’interessante iniziativa rivolta a chi sta pensando di adottare un amico a quattro zampe.

Sono 70mila gli euro che ogni anno il Comune di Santa Venerina spende per il mantenimento degli oltre 40 cani di proprietà del comune, un impegno economico di 1.600 euro l’anno per ogni animale. Per aiutare i cani, altrimenti costretti a rimanere ricoverati presso il canile per il resto della vita e ridurre l’entità delle spese, il Comune di Santa Venerina ha deciso di promuovere una campagna di adozione.

L’affido è previsto unicamente a cittadini in grado di fornire una adeguata sistemazione e mantenimento all’animale ed in tal senso, sono state previste dal Comune delle adeguate procedure da effettuare per ottenere l’adozione. Chiunque fosse interessato può presentare la domanda di affido presso gli uffici della Polizia municipale che fornirà le foto dei cani disponibili per l’adozione.

Il richiedente non deve avere precedenti relativamente a denunce per maltrattamenti e saranno effettuati controlli preventivi riguardo la località di destinazione. Una volta accolta la domanda, ci si potrà recare presso gli uffici del Rifugio “Ariosto” di Acireale (Via Fossazze nr. 5/b, tel. & fax 095-7651114), il Martedì ed il Giovedì dalle 9.30 alle 11.30, per il ritiro del cane.

Sono previsti controlli periodici da parte della Polizia Municipale per verificare le adeguate condizioni di vita del cane che verrà consegnato fornito di microchip identificativo, già sterilizzato. Per incentivare l’adozione degli animali e premiare il senso civico dei propri cittadini, il Comune di Santa Venerina ha disposto l’invio di un contributo “una tantum” di 300€ per ogni cane adottato (fino ad un massimo di tre), che saranno versati nelle settimane immediatamente successive all’avvenuto affidamento.

 

 

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php