Live Sicilia

nera e dintorni

Villa Bellini, aggredita coppia
Tre tunisini in manette

VOTA
0/5
0 voti

aggressione, Catania, Villa Bellini, Cronaca, Le firme
CATANIA - Due tunisini, N.S., di 24 anni e B.B., di 32, e un marocchino, S.H., di 20, sono stati arrestati ieri sera dai carabinieri dopo aver aggradito una coppia di fidanzati alla Villa Bellini, nel centro della città, ed essersi impossessati dello smartphone del giovane, che è stato colpito violentemente al viso e minacciato con una lametta. Il ragazzo ha però rincorso i tre riuscendo a raggiungerne uno e a trattenerlo fino all'arrivo dei militari, avvertiti nel frattempo dalla fidanzata con una telefonata al 112, che sono riusciti a  bloccare anche i due complici. Le vittime sono state medicate nel Pronto Soccorso dell'Ospedale Vittorio Emanuele per contusioni giudicate guaribili in otto giorni. Due degli arrestati erano in possesso di regolare permesso di soggiorno, mentre il 32enne ne era sprovvisto. La lametta è stata trovata addosso ad uno degli aggressori. Il telefono cellulare è stato restituito al ragazzo. I tre extracomunitari sono stati rinchiusi nel carcere di Piazza Lanza.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php