Live Sicilia

LA NOTA UFFICIALE

Esenzione ticket, Asp:
"A giugno tesserini a casa"


Articolo letto 4.179 volte
VOTA
0/5
0 voti

asp, Catania, esenzione ticket, sirna
CATANIA – Esenzione ticket, un’ulteriore rassicurazione per tutti quegli utenti iscritti al portale Sogei – a Catania circa 180mila – arriva dall’Asp etnea: «Per andare ulteriormente incontro alle esigenze dei cittadini – sottolinea il Commissario Straordinario Gaetano Sirna - entro il 30 giugno 2013 l’Azienda sanitaria di Catania invierà i tesserini direttamente a casa o li consegnerà attraverso i medici di medicina generale».

Come comunicato in precedenza, infatti, agli sportelli dovranno presentarsi soltanto gli utenti in stato di disoccupazione – una piccola percentuale rispetto al bacino d’utenza a cui si riferisce la nuova normativa – e non tutti coloro che già beneficiano dell’esenzione e la cui posizione è registrata presso il sistema della società di Information and Communication Technology del Ministero dell'Economia e delle Finanze. «Per evitare eventuali code o disagi, comunque, abbiamo già programmato questo servizio, che richiederà di certo un ulteriore sforzo logistico – continua Sirna – in considerazione del fatto che, a seguito dell’entrata in vigore dei nuovi ticket sanitari, l’utente potrebbe trovarsi disorientato e non conoscere le procedure».

La precisazione arriva a seguito di un comunicato stampa del Codacons, in riferimento ad alcune code createsi negli sportelli di Catania e Palermo: «Lo ribadiamo, le nuove procedure prevedono che il medico prescrittore riporti, su richiesta dell’utente, il codice di esenzione sulla ricetta, prelevandolo dall’elenco degli esenti – continua Sirna - nonostante questo anche chi era già iscritto nel portale Sogei si è recato agli sportelli per chiedere il rinnovo, ma ha ricevuto rassicurazioni sulla consegna della tessera nei tempi stabiliti dalla legge. Con questa nuova comunicazione, su indicazione dell’assessore regionale, vogliamo ulteriormente snellire questa delicata fase transitoria, con l’obiettivo di portare a regime le nuove disposizioni».

Tessere a domicilio o tramite il curante, dunque, per tutti coloro che hanno già una posizione reddituale definita. Un servizio ancora più ampio, senza oneri a carico dei cittadini.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php