Live Sicilia

Inaugura il suo Centro civico

Stancanelli a Librino:
“Voglio essere ancora sindaco"

VOTA
3.9/5
7 voti

Catania, sede librino, sindaco catania, stancanelli, Politica
Il taglio del nastro

Il taglio del nastro



CATANIA. Una semplice stretta di mano. È partita così questa mattina l'inaugurazione di un sito molto atteso dalla cittadinanza di uno dei rioni più difficili di Catania. Una stretta di mano che ne ha richiamate tante altre, così il sindaco della città Raffaele Stancanelli ha fatto il suo ingresso al civico 4 di viale San Teodoro, a Librino, da oggi indirizzo a cui fare riferimento per proporre idee, progetti, discutere sulle problematiche cittadine e tanto altro. “Informale”, questo l'aggettivo utilizzato per quello che è stato più volte definito non un simbolico taglio del nastro, ma un gesto concreto di vicinanza alla gente. "È un sito umile, ma dignitoso, - ha commentato Raffaele Stancanelli a LiveSiciliaCatania - non abbiamo bisogno di arredamenti costosi, di centinaia di metri quadrati. Siamo qui per amministrare e per farlo non occorrono sfarzi o uffici in palazzi lussuosi".

E se cinque anni fa, la candidatura a sindaco della città era avvenuta in maniera quasi del tutto improvvisa, oggi, commenta Stancanelli "dopo i risultati ottenuti in questo mio mandato, so di voler continuare.  E proprio qui, a Librino, ci sono stati i segnali più importanti. Il palazzo di cemento, la spina verde o i 21 finanziamenti da 350mila euro ciascuno destinati alle scuole librinesi sono soltanto un esempio della riuscita dei nostri progetti. Bisogna continuare così, se lo vorrete io ci sarò. Perché questa volta non ho dubbi:  voglio essere ancora il vostro sindaco".

L'ingresso della sede

L'ingresso della sede



/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php