Live Sicilia

Pallanuoto maschile Serie A2

Strano Light
Trasferta amara

VOTA
0/5
0 voti

anzio, pallanuoto maschile, strano light nuoto catania, Sport
CATANIA. Giro di boa amaro per la Strano Light. Il settebello rossazzurro è stato infatti sconfitto per 14 a 10 nella prima partita del girone di ritorno contro l'Anzio. La pausa per le festività pasquali non ha giovato ai ragazzi di mister Peppe Dato, che hanno cominciato subito male, andando sotto di 5 gol nel primo tempo e non riuscendo più a recuperare il risultato. Ci hanno provato, a tratti ci sono anche riusciti, ma alla fine il risultato è negativo per i rossazzurri. “Si tratta purtroppo di un film già visto” – afferma mister Dato. Non si tratta di problemi di condizione fisica, perché nonostante le assenze e il ritorno di Alessio dopo un’operazione al ginocchio la settimana scorsa, hanno saputo giocare bene e recuperare – aggiunge; credo piuttosto di dover lavorare maggiormente con i ragazzi sull'approccio alla partita, che ritengo fondamentale. Una squadra che ha aspirazioni importanti non può permettersi tutti questi errori” - conclude.

Non cantano vittoria neanche i ragazzi di mister Salvo Cacia della Waterclub Nuoto Catania che hanno affrontato la Waterpolo Bari nella acque casalinghe di Zurria. 10 a 13 è il risultato finale contro la squadra ancora imbattuta per la 9° giornata di campionato di pallanuoto maschile di serie B. Un match combattuto fino alla fine dai rossazzurri che però hanno sofferto la superiorità in esperienza degli avversari. La Water Club Nuoto Catania è infatti la squadra più giovane del campionato. “Devo fare i complimenti ai miei ragazzi che hanno messo a dura prova la squadra più forte, tanto che è imbattuta. – afferma mister Cacia - Hanno quindi saputo dimostrare che nonostante la giovane età hanno le carte in regola per potersi affermare ad alti livelli”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php