Live Sicilia

La sfida col Cagliari

Catania, imperativo Maran:
"Niente passi falsi"

VOTA
0/5
0 voti

cagliari, catania calcio, maran, stadio massimino, Sport
TORRE DEL GRIFO (Mascalucia). La partita di domani contro il Cagliari potrebbe rappresentare un bivio decisivo per il Catania in chiave europea, considerando che i rossazzurri hanno la possibilità di sfruttare eventuali rallentamenti della antagoniste impegnate in alcuni scontri diretti, a cominciare dal derby capitolino. Tutto ciò, però, passa inevitabilmente dalla vittoria sui sardi. Stamattina, in conferenza stampa, il tecnico rossazzurro, Maran ha confermato l'importanza della partita di domani per i risvolti che potrebbe determinare in prospettiva futura. "Abbiamo bisogno di fare un grande risultato - ha affermato il mister- con l'aiuto di tutti, tifosi compresi. Il Cagliari e' una squadra in forma ma, al di la delle nostre assenze importanti (Barrientos, Lodi e Almiron), dobbiamo fare il massimo per vincere se vogliamo ancora sognare l'Europa. Dobbiamo tramutare la rabbia accumulata per la sconfitta contro la Lazio, in grinta e determinazione per avere la meglio sui nostri prossimi avversari. Non possiamo permetterci altri passi falsi, badando soprattutto a fare la corsa su noi stessi".

- Dovrà inventarsi buona parte del centrocampo! Spazio a Salifu o Keko?

"Abbiamo défaillance importanti ma non mi mancano le alternative. Vedremo chi sarà più adatto al tipo di gara che ci attende".

- Domani si affrontano due tra i reparti avanzati più in vena del campionato.

"Si, le giocate degli attaccanti potrebbero risultare decisive, da una parte e dall'altra.Dobbiamo mantenere la nostra identità, valorizzando le nostre caratteristiche peculiari. Il mio gruppo e' sempre riuscito a sopperire alle assenze forzate ed anche contro il Cagliari dovremo essere bravi a confermare questo trend".

- Ha già scelto gli 11 titolari da mandare in campo dall'inizio contro il Cagliari?

"In linea di massima, ho già le idee chiare ma le restanti 24 ore che mancano per l'inizio del match mi saranno certamente utili per ulteriori riflessioni. E' chiaro, tuttavia, che chi andrà in campo, si farà trovare pronto".

- Potrebbe esserci spazio, a partita in corso, per qualche giovane di belle speranze, per esempio in attacco?

" Petkovic ? Sta crescendo gradualmente lavorando bene. Non escludo che possa giocare qualche spezzone di partita in questo finale di campionato, lui come altri".

- Domani non si prevede il pubblico delle grandi occasioni!

"Noi abbiamo vinto il nostro scudetto conquistando la salvezza con larghissimo anticipo; poi... non abbiamo promesso nulla di specifico anche se è chiaro che non ci tireremo indietro per eventuali altri obiettivi. I tifosi ci sono sempre stati vicini e lo saranno anche domani. Speriamo di riuscire a regalare loro una bella vittoria".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php