Live Sicilia

la richiesta

Bus veloce, il Codacons:
"Occorrono correttivi"

VOTA
5/5
1 voto

Brt, Catania, codacons, sicurezza, Cronaca
CATANIA - Continuano le polemiche intorno alla Brt. Lla prima linea veloce di bus che collegherà in poco più di 20 minuti piazza Stesicoro con il parcheggio Due Obelischi a Barriera, continua infatti a suscitare le reazioni della cittadinanza e delle associazioni di consumatori che continuano a segnalare le incongruenze della linea del cosiddetto "tram su gomma",  e a chiedere interventi urgenti da realizzare prima dell'inaugurazione prevista per il prossimo 10 aprile. Il Codacons settore viabilità e sicurezza stradale coordinato dall'esperto Fanco Lionti , ad esempio, invita ancora una volta, i responsabili dei lavori a qualunque titolo, a voler seriamente prendere in considerazioni già evidenziate all'amministrazione ma rimaste lettera morta.

Tra le richiesta dell'associazione di consumatori, c'è la realizzazione di varchi per il passaggio delle automobili, il posizionamento di alcuni segnali stradali, attualemente assenti lungo il percorso e, in particolare, in corrispondenza di alcuni incroci. "Oltre alle citate carenze - spiegano i rappresentanti del Codacons - si vuole evidenziare la lunga serie di incidenti stradali che si registrano con preoccupante frequenza lungo l’intero percorso del BRT a causa della presenza sulla sede stradale degli ormai famigerati cordoli che stanno mettendo in ginocchio la già precaria sicurezza stradale".


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php