La Direzione Investigativa Antimafia ha confiscato in esecuzione di un provvedimento del tribunale un patrimonio del valore di 12 milioni di euro riconducibile alla famiglia D'Emanuele.