Live Sicilia

la tragica scomparsa

L'addio a Ciccio Marano
Il tributo della Catania che suona

VOTA
5/5
4 voti

Catania, catania che suona, Ciccio Marano, Morte ciccio marano, musica, Sale prove, Cronaca
CATANIA - Chi cercava una sala prove a Catania pensava a una sola persona: Ciccio Marano. Il ragazzo di 38 anni morto il giorno di Pasqua per, sembrerebbe, un embolo polmonare, ha lasciato un vuoto in città. Punto di riferminento per chi fa musica e per chi la ama, Marano ha costruito la storia del rock cittadino a partire dagli anni Novanta; nelle sue tre sale prove di via del Bosco, che gestiva con l'amore di un padre, sono passati in molti, musicisti affermati e band giovanili. La Catania che suona e che oggi continua a piangerlo.

"
Ciao ciccio...rimarrai nei ricordi di ogni musicista catanese", si legge nei commenti al video postato su youtube che riproduce uno dei primi successi della band gli Skraps. "Sono contento di sapere che Ciccio ad ognuno di noi ha lasciato qualcosa come la sua amicizia la sua simpatia per il modo di essere nei confronti degli amici e di tutte le persone che ha conosciuto. Mi unisco a voi ragazzi ed esprimo con simpatia ed interesse il vostro omaggio a Ciccio un caro amico che non dimenticherò mai" - scrive qualcun altro.

Marano era circondato dall'affetto degli amici, dei conoscenti, di chi ha avuto la fortuna di lavorare con lui; un affetto che lo ha seguito e gli ha reso omaggio fino all'ultimo giorno - ieri, ai funerali, erano centinaia le persone presenti. E che sembra destinato a proseguire. Il popolo della rete si è infatti immediatamente mobilitato per organizzare un tributo all'amico scomparso, creando un'apposita pagina Facebook. In poche ore, già centinaia le adesioni per ricordare "il nostro CICCIO MARANO amico unico e leale che prematuramente ci ha lasciati: Ciccio...hai fatto tanto per noi.... e noi NON ti dimentichiamo!!!!"

 

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php