Live Sicilia

A Nesima

Ancora vandali in azione
Rubato gruppo elettrogeno

VOTA
5/5
2 voti

Catania, giovanni fodale, Piscina di Nesima, vandali, Cronaca
CATANIA - Ancora vandali in azione nei pressi della piscina comunale di Nesima. Stanotte, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato Nino Marco Barbagallo, di anni 38, e Salvatore Savoca, di anni 26, per furto aggravato in concorso. I due uomini sono infatti entrati nel locale attiguo alla piscina di via Filippo Eredia e, approfittando della chiusura del complesso sportivo, hanno rubato il gruppo elettrogeno che serve a garantire il funzionamento dei diversi impianti in mancanza di energia elettrica. I militari sono intervenuti dopo aver notato, durante una normale perlustrazione, che la porta del magazzino era aperta. Sono così riusciti a bloccare i due malviventi e a recuperare l'apperecchiatura, poi restituita al responsabile dell'impianto sportivo. I due uomini sono stati portati nel carcere di piazza Lanza, ma rimane la questione della sicurezza dell'impianto di Nesima, ripetutamente vandalizzato, nonostante i numerosi appelli del consiglio di quartiere e del presidente Giovanni Fodale, autore di numerose segnalazioni e richieste di intervento per evitare che la piscina continuasse a essere bersaglio privilegiato.

"Non riesco davvero a farmene una ragione - spiega Fodale a LivesiciliaCatania - nè a spiegarmi come sia possibile che l'amministrazione non riesca a garantire il controllo di una delle strutture sportive più importanti che la città possiede. Chi ha responsabilità deve pagare di tasca propria - aggiunge - ma non è più concepibile che vengano spesi soldi in manutenzione e che, soprattutto, i cittadini non possano vedersi garantito il diritto a utilizzare l'impianto. Sono anni che, con il consiglio di quartiere, portiamo avanti questa battaglia - conclude Fodale - ma nulla è seguito alle segnalazioni, se non nuovi atti vandalici".

L'impianto sportivo, però, non ha subito alcun contraccolpo in questo caso, come evidenziato dall'assessore al ramo Sergio Parisi. "I due malviventi sono entrati in un locale alle spalle della piscina - spiega Parisi a LivesiciliaCatania - e, oltre tutto, hanno tentato di rubare una parte del gruppo elettrogeno non funzionante. In ogni caso - precisa ancora l'assessore - vorrei sottolineare che l'amministrazione si sta impegnando per garantire la sicurezza e il controllo dell'area, sollecitando continuamente la presenza delle forze dell'ordine, che ringraziamo.

 

 

 

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php