Live Sicilia

INCHIESTA/L'ospedale di Librino

San Marco: 510 giorni di ritardo
Natì: "E' colpa dei tagli"

VOTA
3.2/5
10 voti

Catania, ospedale, ritardi, san marco, tecnis, Politica
CATANIA- Nella costruzione dell'Ospedale San Marco sono stati accumulati ben 510 giorni di ritardo, i lavori dovevano essere ultimati entro il mese di ottobre del 2011. Raffaele Lombardo durante la posa della prima pietra, nel 2008, aveva assicurato: “Entro 38 mesi sarà possibile toccare con mano questo sogno”.

La data stabilita resta immortalata sul cartello dei lavori perché “a causa di un decreto regionale che ha rimodulato i posti letto -spiega a LivesiciliaCatania l'ingegnere Natì, direttore tecnico della Tecnis- siamo stati costretti a fare una variante”.

Quando sarà possibile ultimare l'ospedale? Il direttore tecnico della Tecnis punta sulla metà del prossimo anno, ma dietro l'angolo ci sono nuovi possibili intoppi della burocrazia: “Dobbiamo tenere sempre in conto i tempi di collaudo, gli accrediti e imprevisti di ogni tipo, visto che si tratta di lavori pubblici e le imprese non sempre sono responsabili”.

Tecnologia d'avanguardia. Le telecamere di LivesiciliaCatania hanno visionato in anteprima il nuovo ospedale San Marco. Sulla facciata spiccano le pareti ventilate in vetro e pietra lavica, che assicurano il ricircolo dell'aria e un notevole risparmio energetico soprattutto durante le stagioni più calde.

Banche e negozi. Il corpo centrale dell'ospedale è rappresentato da una grande galleria che ospiterà banche, negozi e ristoranti. I familiari dei degenti potranno trascorrere qualche momento di relax all'interno della struttura.

GUARDA IL VIDEO


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php