Live Sicilia

“Impresa Diversa”

Modelli di imprenditorialità
al centro de "L'impresa diversa"


Articolo letto 2.130 volte
VOTA
4/5
4 voti

Catania, imprese, l'impresa diversa, Rosario Faraci, start up, Cronaca
CATANIA – Si è concluso il ciclo dei cinque seminari denominato “L’Impresa Diversa” organizzato da Rosario Faraci, Professore di Economia e Gestione delle imprese e presidente del corso di laurea in Economia Aziendale. Attraverso una serie di testimonianze aziendali di imprese ed imprenditori, il ciclo di incontri, ha proposto un modo diverso di fare impresa in Sicilia: l’impresa femminile, l’impresa giovanile, quella cooperativa e del no profit. Tanti i giovani intervenuti, che hanno avviato nuove realtà imprenditoriali innovative a partire dal nostro territorio.

L’ultimo incontro ha toccato il tema dell’ impresa giovanile e lo start Up che ha registrato la partecipazione della giornalista Rosa Maria Di Natale, Nuova impresa Confcommercio, Confindustria Giovani e del Credito Siciliano. “Start Up Day, è stato organizzato a conclusione del ciclo seminariale L'Impresa Diversa – dice il Prof. Rosario Faraci - per dare l'opportunità a diverse start up animate da giovani del nostro territorio di farsi conoscere e, soprattutto, di farsi giudicare. Il meccanismo del televoto in tempo reale, favorito da una partnership con la start up Ring2us, è stato il momento apicale di una giornata in cui le presentazioni di dieci esperienze imprenditoriali avviate o che stanno per partire hanno rappresentato un'occasione di speranza per molti giovani. Non saranno le start up a risolvere di certo i problemi di crisi aziendale ed occupazionale – conclude Faraci - ma costituiscono sicuramente un'inversione di tendenza rispetto al recente passato e sono una intelligente risposta delle giovani generazioni ai problemi attuali della nostra economia”

 

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php