Live Sicilia

all'Ipab Mons. Ventimiglia

Domani l'incontro: "Disabili,
quale futuro da adulti?"


Articolo letto 1.635 volte
VOTA
0/5
0 voti

Catania, disabili, dopo di noi, Federico Aquilotti, Ipab Monsignor Ventimiglia, pigna d'oro, unicef, Zapping
CATANIA - Un sabato Santo all'insegna della riflessione e della solidarietà. Si discuterà di terzo settore e della necessità di pensare a ciò che ne sarà dei ragazzi disabili quando cresceranno, all'incontro "Disabilità: quale futuro da adulti?", organizzato dal presidente della storica struttura di Piazza Bovio, Federico Aquilotti, in collaborazione con l’Unicef comitato provinciale e con la Commenda Nostra Signora di Jesse di Catania.

Il convegno sarà un'occasione per affrontare il delicato argomento, ascoltando le testimonianze di chi, da anni, si occupa di supportare i soggetti svantaggiati e le loro famiglie. Come l'associazione "Oltre il limite, senza limiti", a sostegno dei bambini autistici o l'Aidp, Associazione Italiana Persone Down, ma soprattutto come la Pigna d'oro, la Onlus che, operativa dal 2001, nel 2005 ha deciso di effettuare una svolta molto importante nelle proprie attività e di porsi al servizio della categoria "invisibile" all'interno del mondo della disabilità, quella dei genitori, occupandosi prevalentemente di promuovere la crescita di una classe genitoriale più consapevole, svolgendo attività riferite principalmente ai familiari di disabili.

Tra le attività promosse dalla Pigna d'Oro c'è infatti il progetto per il “Dopo di noi”, per costruire una casa per i giovani disabili, quando i genitori non ci saranno più, iniziativa sposata dall'Ipab Monsignor Ventimiglia e dal presidente Aquilotti che, lo scorso anno, ha avviato una raccolta fondi tra gli ospiti del centro diurno e attraverso numerose iniziative, proprio a sostegno del “Dopo di noi”. “Quest'estate – spiega Aquilotti- abbiamo organizzato una serie di eventi e, ogni volta, abbiamo chiesto ai nostri ospiti di sostenere, anche con un piccolo contributo, un'importante battaglia di solidarietà e di civiltà, nei confronti della categoria dei disabili. Così, grazie anche al sostegno della Commenda Nostra Signora di Jesse di Catania, siamo riusciti a raccogliere una discreta somma che consegneremo alla Pigna d'Oro”.

Sabato, infatti, sarà anche l'occasione per consegnare quanto raccolto nel corso dell'estate dall'Ipab per supportare il progetto del "Dopo di noi". L'appuntamento è per domani, sabato 31 Marzo, alle ore 10,00, presso la struttura di piazza Bovio -ingresso da via San Vincenzo De' Paoli. Relatori: Federico Aquilotti, presidente Ipab Monsignor Ventimiglia; Carmelo Giuffrida, Commendadore del PTHM; Francesco Reitano, presidente dell'associazione Pigna d'Oro; Antonio Ciuro, presidente di "Oltre il limite, senza limiti". Sarà, inoltre presente, uno dei responsabili dell’Aidp di Catania.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php