Live Sicilia

HA APERTO GLI OCCHI MERCOLEDI'

Aveva partorito in coma, è sveglia
Pintaudi: "Una bella notizia pasquale"


Articolo letto 3.353 volte
VOTA
4.6/5
5 voti

Garibaldi, ivana greco, mamma in coma, sergio pintaudi, Cronaca
CATANIA - Una pasqua felice per la famiglia di Ivana Greco la donna che lo scorso 16 marzo aveva dato alla luce una bimba mentre era in coma. La giovane di 33 anni si è svegliata dal coma mercoledì e quando ha aperto gli occhi non sapeva ancora di essere diventata mamma. Tutto era avvenuto grazie a un complicata e delicata operazione di parto cesareo nel reparto di Rianimazione all'Ospedale Garibaldi di Catania. Ivana Greco, ricoverata per un'emorragia cerebrale, ha ripreso la sua attività cognitiva, dopo che i medici diretti dal primario Sergio Pintaudi hanno sospeso nei suoi confronti l'autosedazione.

"Sicuramente è una buona notizia anche perchè siamo a Pasqua - afferma a LiveSiciliaCatania Sergio Pintaudi - ma la patologia che ha portato all'emoraggia ancora permane e quindi i prossimi giorni saranno fondamentali per capire come agire. Su questo aspetto bisogna essere molto prudenti, anche se le condizioni cognitive della paziente sono buone". A due giorni dal risveglio il primario del Reparto dell'Ospedale Garibaldi è ancora necessario tenere sotto monitoraggio la 33enne per comprendere il suo decorso e poi agire per "avviare la fase - spiega Pintaudi - più delicata della terapia".

Ivana Greco ha immediatamente chiesto come stava la sua piccola Rebecca Maria.  Questo il nome scelto dalla famiglia. La piccola appena nata pesava 1,530 chilogrammi, ed era stata trasferita nel reparto di Neonatologia. "E' ancora in incubatrice - conclude Pintaudi - ma la piccola respira già autonomamente".

Buona pasqua, allora, a Rebecca Maria e alla sua mamma Ivana. Nella speranza che dopo due piccoli miracoli, avvenga quello più bello che è l'abbraccio tra madre e figlia.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php