Live Sicilia

VISITA SCOLASTICA IN REDAZIONE

LiveSiciliaCatania apre
le porte a "piccoli giornalisti"


Articolo letto 4.434 volte
VOTA
4.6/5
5 voti

aci castello, Livesiciliacatania, redazione, scuola

Un momento della visita nella redazione di LiveSiciliaCatania



CATANIA - Una cinquantina di alunni dell’Istituto Comprensivo Falcone-Verga ha fatto visita alla redazione di LiveSiciliaCatania. Una scuola giovane, dinamica, molto sensibile e attenta ai temi moderni, quali, informazione, comunicazione giornalistica e multimedialità. L’iniziativa è nata nell’ambito del progetto Pon sul giornalismo, organizzata dalla Preside Maria Castiglione. Erano presenti, in particolare, tre scolaresche, rispettivamente la terza, quarta e quinta elementare, dei plessi di Acicastello e Cannizzaro.

Una lezione di giornalismo, dunque, che Antonio Condorelli, coordinatore di LiveSiciliaCatania ha tenuto ai piccoli ospiti. “Questo è un mestiere difficile e sempre in salita – ha spiegato – è una lotta continua. Occorre grande umiltà e buona volontà soprattutto. E’ una battaglia quotidiana, in cui spesso ti trovi a raccontare cose che potrebbero dare fastidio a qualcuno, ma decidi di andare avanti comunque, anche a costo di correre qualche rischio perché la tua unica prerogativa è l’informazione, chiara e diretta. I giornalisti – continua – raccontano quello vedono andando spesso in giro, nelle strade, nelle piazze, fotografando la realtà. Il vero giornalista ha le scarpe sempre consumate”.

Molte le domande, poi, poste dai bambini incuriositi e affascinati dalla redazione: “Perché è nata LiveSicilia?” “Tutto è nato grazie ad un appassionato gruppo di giornalisti, che spinto dall’amore per questo mestiere ha deciso d’intraprendere questa strada, con l’obiettivo di fornire agli utenti un servizio d’informazione nuovo, dinamico e sempre aggiornato in tempo reale”. Il nostro, poi, essendo un quotidiano on line, ci permette di avere un riscontro immediato con i nostri lettori”.

La scolaresca a LiveSiciliaCatania



“Cosa fate se vi arriva una notizia di notte? – chiede un altro piccolo aspirante giornalista –  Solitamente anche i giornalisti la notte dormono, ma se succede qualcosa siamo sempre pronti ed operativi, siamo abituati a lavorare sotto pressione. Anche questo fa parte del nostro mestiere”.

All’incontro hanno presenziato, oltre agli insegnanti Donatella D’Agata e Sabrina Giardina, anche gli esperti: Rosalba Bilotta, Francesco la Rosa e Andrea Italia; ed i collaboratori, Giuseppe Privitera e Sebastiano Seminara.

Per prenotare una visita alla redazione di LiveSiciliaCatania basta inviare una mail all’indirizzo: redazione@livesiciliacatania.it

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php