Live Sicilia

A MONTE PO'

Poste chiuse dopo rapina
La Cgil: "Garantire il servizio"


Articolo letto 1.445 volte
VOTA
0/5
0 voti

Catania, cgil, monte po, Poste, rapina, Cronaca
CATANIA - "Le Poste italiane non possono abbandonare un quartiere periferico e popolato da molti anziani come Monte Po, solo per un problema di sicurezza". Lo sostiene la Slc Cgil di Catania che ieri mattina ha partecipato ad un incontro in Prefettura insieme al Comitato di quartiere autocostituitosi e rappresentato da Antonio Mascali e Consalvo Galvagno. Presente anche il segretario della Slc, Davide Foti. L'ufficio postale ha chiuso i battenti a seguito di una rapina ma la Slc Cgil chiede alle Poste centrali la riapertura dello sportello, invocando così il diritto ad un servizio pubblico utile in qualunque zona della città e ancora più prezioso in un quartiere come Monte Po, i cui abitanti non possono essere penalizzati ulteriormente in termini di servizi collettivi.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php