Live Sicilia

COMUNALI 2013

Randazzo, sette candidati
per la poltrona di sindaco


Articolo letto 4.369 volte
VOTA
4.5/5
2 voti

comunali, elezioni, Ernesto Del Campo, randazzo, Politica
RANDAZZO - Si inizia ad infuocare il clima a Randazzo in vista delle imminenti elezioni Amministrative. Sembra certa la conferma di Ernesto Del Campo, sindaco uscente, del Pdl, che dovrebbe essere appoggiato dal partito e da una lista civica, ma i concorrenti crescono di giorno in giorno, a partire da Francesco Sgroi, prima del Pds-Mpa, e che dovrebbe avere l’appoggio di 2 liste civiche. Altro candidato dovrebbe essere Umberto Proietto, ex di An, e in passato vicino a Del Campo, la sua candidatura dovrebbe avere l’appoggio di una lista civica. Completamente spaccata la sinistra, anche se i proclami fatti finora non sembravano andare in tal senso, solo l’Udc, che al momento ha candidato Nino Grillo a Sindaco, sembra sia pronto a fare un passo indietro, se si trova un accordo che non porti alla spaccatura.

Ma non sembra così, infatti, Michele Mangione, sconfitto da Del Campo nelle ultime Amministrative, vorrebbe ricandidarsi, ed in un primo momento sembrava che tutto fosse a posto, ultimamente, invece, è tornata alla ribalta la candidatura di Angela Vecchio, che in passato, aveva battuto Del Campo. All’ultimo momento, la sinistra ha subito anche la rottura con Scelta Giovane, il movimento di Daniele Capuana, che ha Randazzo annovera una nutrita schiera di giovani tra le sue fila, sembra che il gruppo voglia misurarsi alla elezioni con un proprio candidato, che dovrebbe essere Antonio Cariola, 24 enne studente in Scienze Politiche che potrebbe rappresentare la novità delle elezioni. Questa scelta, del movimento, sembra essere dettata dal fatto che a Randazzo il Movimento 5 Stelle, pur essendo stato il primo partito a Randazzo nelle recenti politiche, ha confermato che per queste elezioni non presenterà né una lista né un candidato sindaco, per questo, Scelta giovane potrebbe essere la lista in cui molti grillini potrebbero confluire.

Ormai mancano due mesi alle elezioni, e il tempo non gioca a favore dei candidati che devono sbrigarsi a preparare liste e programmi. Siamo sicuri che i candidati non saranno sette, ma che qualcuno farà un passo indietro, per il momento la lista degli aspiranti sindaci è lunga, e a ciò ha contribuito anche il blocco delle provinciali visto che qualcuno tra gli attuali candidati era tra i papabili per essere inseriti nelle liste provinciali. A Randazzo si vota con il sistema proporzionale, e non vi sarà ballottaggio, in quanto il paese ha meno di 15000 abitanti, per ciò, chi porta più voti sarà il sindaco, e questo potrebbe favorire anche chi al momento non è dato sicuro vincente.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php