Live Sicilia

tra bronte e maletto

Ritrovate bombe e cartucce
Intervengono gli artificieri


Articolo letto 2.070 volte
VOTA
5/5
2 voti

bomba, Catania, seconda guerra mondiale, Cronaca
MALETTO - Una bomba da mortaio da 57 mm, e 27 proiettili di mitragliatrice da 120 mm sono stati fatti brillare dagli artificieri del IV reggimento Genio Guastatori di Palermo. I residuati della seconda guerra Mondiale, tutti di fabbricazione inglese, sono stati ritrovati nelle campagne tra Bronte e Maletto. Erano tra vecchi muri in pietra, che smossi dal proprietario, hanno dato alla luce questi vecchi residuati che, anche se ormai fermi da diversi anni, possono sempre rappresentare un evidente pericolo. Il giovane che li ha ritrovati, ha subito avvisato i carabinieri della Stazione di Maletto, che hanno immediatamente attivato le procedure per la rimozione. Così oggi, sono stati fatti intervenire gli artificieri, che con la loro professionalità e competenza, hanno prelevato i proiettili, portandoli in un vecchio poligono abbandonato ricavato in una vecchia cava, e poi, con le dovute precauzioni, li hanno fatto esplodere. E’ risaputo, che in caso di ritrovamento di vecchi proiettili o di vecchie bombe, si deve immediatamente darne comunicazioni alla Stazione Carabinieri più vicina, senza toccare gli involucri e soprattutto non spostandoli.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php