Live Sicilia

Il progetto

Grande festa cittadina
Per la piazza ritrovata


Articolo letto 2.234 volte
VOTA
3/5
2 voti

C&G, Catania, piazza lincoln, raffaele stancanelli, Economia
CATANIA - Si è conclusa l’attività di ristrutturazione che in questi mesi ha insistito su piazza Abramo Lincoln: finalmente torna a vivere grazie all’encomiabile lavoro fatto con impegno, sacrifico economico e senso di responsabilità, manifestato da Gabriella Comis, imprenditrice virtuosa che attraverso l’aggiudicazione di un bando di gara, ha riqualificato un bene comune. Massima soddisfazione è stata espressa dal primo cittadino, il sindaco Raffaele Stancanelli, che per l’occasione ha evidenziato la necessità di una sinergia tra il pubblico e il privato per rendere migliore la città. “Quando incontrai i signori Comis – ha dichiarato il sindaco – mi venne presentato un progetto credibile per il quale abbiamo definito un percorso giuridico, che è stato poi quello della sponsorizzazione; che ben vengano, quindi, circostanze simili – prosegue - per dare nuova linfa alle altre zone della città”.

Tanta emozione illumina il volto di Gabriella Comis, deus ex machina dell’intera operazione che sottolinea l’importanza della famiglia, quanto a sostegno e forza di collaborazione, necessarie per portare a termine un’operazione così complessa ed in tempi molto ridotti. “Non siamo una famiglia di imprenditori – dichiara la signora Comis – ma una famiglia di sani lavoratori; un grazie – continua - a quanti ci hanno sostenuto, motivandoci ad andare avanti”.

Due i valori aggiunti alla piazza: una locomotiva datata fine 800, concessa in comodato d’uso gratuito dalla Fce, sino a fine marzo che potrà essere finalmente ammirata in tutta la sua bellezza, dai catanesi ed uno schermo touch screen, al centro dell’area verde, che veicolerà informazioni circa timetable delle linee fce, eventi che si svolgeranno in piazza previsti da C&G e quelli promossi dal Comune. Sul palco, Ruggero Sardo che, con indiscussa bravura e professionalità, ha condotto l’evento: straordinari gli intrattenimenti musicali curati dal Jazz Lab Ensemble, la formazione attiva all’interno dell’istituto superiore di studi musicali Vincenzo Bellini di Catania, cher ha visto la la partecipazione di Rosalba Bentivoglio, nota compositrice e cantante. A seguire, un’esibizione di obbedienza ed una simulazione di ricerca a cura del gruppo cinofilo dell’Etna ed un momento di spettacolo di giocoleria del fuoco realizzato da Paco Puglisi che ha emozionato tutti i presenti.

In compagnia degli architetti Mignemi, Cusa e Torrisi i professionisti che hanno curato la ristrutturazione della piazza, sono stati proclamati i vincitori dei due concorsi in atto durante i mesi trascorsi: il primo dedicato ai murales realizzati in freestyle, è stato consegnato ad Antonio Riccioli. Quanto a <Strisciart>, riguardante la realizzazione dei quattro attraversamenti pedonali a servizio della piazza, ad Alessandra Boscarolli. Secondo classificato, gli ingegneri Gioia e Amore e terzo Giorgia Amato. Presente alla destra del palco, la postazione in cui il maitre chocolatier Giacomo Siracusano ha realizzato la scultura in dolcissimo cioccolato intitolata “La vita” e dedicata alla piazza di Catania, da 18 anni in uno stato di abbandono e degrado. Una festa per tutta la città addolcita da un ricco buffet firmato C&G.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php