Live Sicilia

Verso le amministrative

Biancavilla, Glorioso è pronto
Spaccatura nel centrodestra


Articolo letto 4.095 volte
VOTA
5/5
5 voti

antonio bonanno, biancavilla, candidature, nino d'asero, pietro manna, Pippo Glorioso, Politica
Antonio Bonanno

Antonio Bonanno



BIANCAVILLA. Si serrano le fila a Biancavilla in vista delle amministrative di fine maggio. Ed all’orizzonte si profila una spaccatura insanabile all’interno del centrodestra locale. Mentre il Pd ha già da tempo certificato la naturale ricandidatura dell’attuale primo cittadino, Pippo Glorioso, ed in attesa che gli autonomisti confermino il loro rinnovato appoggio alla coalizione che amministra la città, è sul fronte opposto che si gioca una partita nella partita.

Posizioni e vedute diverse che porteranno ad avere due opposte candidature. Da una parte il gruppo del deputato regionale Nino D’Asero che avrebbe deciso di candidare a sindaco un esponente storico della sinistra biancavillese: Pietro Manna, già primo cittadino dalla fine degli anni novanta; dall’altro quello dell’ex sindaco Mario Cantarella e del presidente provinciale di Giovane Italia, Antonio Bonanno con quest’ultimo pronto a scendere in campo. Una scelta scelta maturata per via “dell’incoerenza politica dimostrata dal Pdl biancavillese”, spiegano fonti vicine entourage Cantarella/Bonanno.

E così, la spaccatura è bella e servita. Frattanto, c’è fermento anche tra Rifondazione che potrebbe proporre un proprio candidato (e si parla fortemente di una donna). Infine, il M5S che potrebbe esprimere anch’esso un suo nome per la sindacatura.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php