Live Sicilia

RICOVERATO AL GARIBALDI DI CATANIA

Ragazzo precipitato a Modica
Pintaudi: "E' in coma"


Articolo letto 1.984 volte
VOTA
2.3/5
3 voti

bimbo, Cronaca
CATANIA - Rimangono ancora critiche le condizioni del 13enne precipitato, sabato scorso, da un lucernaio di un palazzo in costruzione in provincia di Ragusa. Il ragazzo, nell’intento di recuperare un pallone perso durante una partita di calcio a Modica, è caduto da un’altezza di 8 metri riportando varie lesioni traumatiche. Due gli interventi subiti, difatti, nell’arco di 48 ore. La splenectomia all’ospedale Maggiore di Modica, vale a dire l’asportazione della milza, per poi essere condotto d’urgenza al “Garibaldi” di Catania.

“Nella mattinata di domenica – spiega a LiveSiciliaCatania Sergio Pintaudi, Direttore del reparto di Anestesia e Rianimazione del “Garibaldi” – abbiamo effettuato lo svuotamento dell’ematoma celebrale, un intervento salvavita considerato l’imponenza della massa di sangue accumulata. L’esito dell’operazione è positivo, ma la prognosi del ragazzo rimane riservata. Il paziente è, infatti, in coma e, oltre alle lesioni celebrali, presenta fratture multiple alle costole e ai due femori”.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php