Live Sicilia

Primavera

Solito, indomito Catania
A Pescara pari in rimonta


Articolo letto 1.077 volte
VOTA
0/5
0 voti

barisic, catania primavera, Pescara, Sport
PESCARA. Ennesimo pareggio in extremis con rimonta finale per il Catania di Giovanni Pulvirenti, uscito indenne anche dal terreno di gioco di Pescara. Quindicesimo risultato utile consecutivo per la Primavera etnea, che fa seguito alla splendida vittoria interna di una settimana fa contro il Napoli. Un punto fondamentale che permette ai baby rossazzurri di mantenere la prima posizione con 44 punti, agganciati in vetta però da Lazio e Palermo, vittoriose rispettivamente a Crotone (2-3) e in casa con la Ternana (3-1). Si avvicinano agli etnei anche Napoli e Roma (4-1 al Vicenza e 2-0 alla Juve Stabia, entrambe tra le mura amiche), anch’esse leste ad approfittare del mezzo passo falso del Catania.

L’uomo del match è stato Maks Barisic, autore della doppietta che ha consegnato il pari al Catania. Primo tempo incolore chiuso a reti bianche. Vantaggio etneo subito in apertura di ripresa proprio con l’esterno offensivo, vanificato però tra il quarto d’ora ed il ventesimo minuto con l’uno-due terribile degli abruzzesi. Prima Cherubini su calcio piazzato e poi l’eurogol di Ingretolli hanno ribaltato la situazione a favore dei padroni di casa, per la prima volta senza il tecnico Cristian Bucchi (ex giocatore del Catania) in panchina appena promosso in prima squadra. Tutto si è complicato ancor di più con l’espulsione dell’attaccante etneo Petkovic, ma la grinta, il cuore e la determinazione dei bay rossazzurri, nonostante l’inferiorità numerica, ha portato all’insperato pareggio finale, ancora ad opera di Barisic.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php