Live Sicilia

a Grammichele

Scomparsa da dieci giorni
Inquirenti cercano venezuelana


Articolo letto 4.411 volte
VOTA
1/5
1 voto

carabinieri, donna scomparsa, grammichele, polizia municipale, Cronaca

Azpurua Pilar Yanire



GRAMMICHELE - Sono passati ormai dieci giorni dalla scomparsa di Azpurua Pilar Yanire. Una donna residente a Grammichele di origine venezuelana che, lo scorso 28 febbraio, ottenuto un permesso di uscita dal luogo di lavoro si è allontanata, alle 16 circa, senza farne più ritorno. Da quel momento, della 49enne nata a Caracas l’8 marzo del ‘64 si è persa ogni traccia. Dopo qualche ora, difatti, il marito recatosi al Comando della locale Stazione dei Carabinieri ha esposto denuncia di smarrimento sospettando, a suo dire, che si trattasse di allontanamento volontario adducendo i motivi a “in soddisfazioni della donna in merito a situazioni economiche e sentimentali”.

Azpurua Pilar Yanire, in realtà, lavorava a casa di una famiglia grammichelese in qualità di domestica e le prime risultanze delle indagini degli inquirenti porterebbero alla conferma di quanto l’uomo ha esposto in sede di denuncia. Del caso si occupano le forze dell’Ordine locali, in particolare i Carabinieri e la Polizia Municipale attraverso indagini parallele. “Al momento, – spiega Giovanni Lombardo, comandante della Polizia Municipale di Grammichele – le informazioni in nostro possesso sembrano ricondurre il comportamento della donna a scelte di natura volontaria. La donna sembra infatti essersi allontanata lasciando i suoi effetti personali, in particolare il cellulare e i documenti identificativi, nella propria abitazione”.

 

 

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php