Live Sicilia

Il dopopartita

Gasparin punta il dito:
"Azione del gol da fermare"


Articolo letto 1.380 volte
VOTA
5/5
1 voto

catania calcio, gasparin, juventus, maran, Sport
TORINO. Mister Maran sciorina pragmatismo a fine match. I suoi ragazzi non hanno affatto sfigurato anche se quel gol incassato nell’extra-time ha sul serio il sapore amaro della beffa: “La nostra prestazione è stata buona. Peccato per il gol ma prima c’era stato un fallo per noi anche se sugli sviluppi potevamo chiudere meglio. Ci dispiace per il risultato perchè siamo una squadra che ci mette sempre il cuore: arrivare a Torino e giocare così nonostante le tante assenze non era facile. Adesso accantoniamo il risultato ma non la prestazione, anche se per noi è stata una beffa.

Stizzito, invece, l’ad Sergio Gasparin che, risultato a parte, punto il dito contro la direzione di gara: “Il calcio è fatto di episodi e quando questi ti penalizzano per due domeniche di seguito, dispiace. Peccato perchè non avevamo sfigurato al cospetto di una squadra che sta per appuntarsi sul petto nuovamente lo scudetto. Noi avevamo impostato una partita sul cuore e la determinazione e, davvero, non credo abbiamo sfigurato. Oggi su come è partita l’azione del gol l’abbiamo visto tutti: c’era un gioco pericoloso ai nostri danni (Bonucci su Castro, ndr) e quell’episodio ha determinato il partire dell’azione del gol di Giaccherini. L’arbitraggio di Giannoccaro? Non mi è piaciuto affatto”.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php