Live Sicilia

CALTAGIRONE

Rientra la protesta degli immigrati
Lunedì a Catania per i permessi


Articolo letto 2.757 volte
VOTA
5/5
2 voti

caltagirone, casa di riposo santa maria di gesù, immigrazione, permesso di soggiorno, Cronaca

La protesta davanti alla casa di riposo



CALTAGIRONE - Avevano bloccato con una panchina di ferro l'accesso della Casa di Riposto Santa Maria di Gesù impedendo agli operatori di entrare e assistere gli anziani. Sono stati 14 immigrati ospiti della struttura di Caltagirone che chiedono a gran voce il rilascio del permesso di soggiorno e lamentano le lungaggini burocratiche. Grazie all'intervento della polizia e l'interessamento diretto del dirigente Marcello Ariosto la protesta è rientrata e gli assistenti degli anziani hanno potuto fare regolarmente il cambio di turno.

Sul posto, questa mattina, sono intervenuti i carabinieri e la polizia che hanno subito cercato di far desistere i 14 extracomunitari dall'impedire agli operatori di poter svolgere le mansioni e, quindi, accudire gli ospiti della casa di riposo. Sia i militari che gli agenti hanno spiegato agli immigrati (originari del Ghana, Niger e Gambia) che poter spiccare i documenti entro la giornata non era fattibile. I manifestanti hanno denunciato un protrarsi delle procedure per il rilascio dei documenti legato al fatto che sono ospiti della struttura. Su questo lo stesso dirigente Ariosto è intervenuto direttamente con la proprietà che ha assicurato che entro due giorni saranno pronti tutti i documenti, a quel punto lunedì i 14 immigrati saranno accompagnati a Catania per espletare tutte le formalità per il rilascio definitivo del permesso di soggiorno.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php