Live Sicilia

FLASH MOB SU GRAMMICHELE

8 marzo contro la violenza
Donne con la maschera "bianca"


Articolo letto 3.109 volte
VOTA
3/5
1 voto

8 marzo, aide, festa delle donne, Cronaca

flash mob in piazza



GRAMMICHELE - Volti coperti da maschere bianche da cui si intravedono sguardi e ciocche di capelli. Non importa che siano biondi, castani o rossi. Lisci o ricci. Dietro a quelle maschere si intrecciano storie di tutti i giorni. Storie di madri, nonne, figlie e studentesse. Professioniste, casalinghe dedite e premurose. Storie di donne fortunate o meno. Grammichele dice “no” alla violenza di genere e lo fa, quest’anno, con un gesto forte. Una giornata ideata dalle donne per le donne. La prima, forse, nella storia della cittadina dalla planimetria esagonale. Ad organizzare il programma ricco di appuntamenti per questo 8 marzo 2013 è l’Aide, l’associazione nata 5 anni fa, tesa a tutelare la famiglia mediante attività culturali di ricerca e impegno sociale.

Flash mob contro la violenza delle donne



“Siamo pienamente soddisfatti – spiega a Live Sicilia Catania Natascia Palermo, presidente Aide – del riscontro ottenuto con il primo flash mob organizzato stamani in piazza Carlo Maria Carafa. Ho visto negli occhi delle partecipanti tanta commozione ed entusiasmo: è questo che ci induce a metterci sempre in gioco, a perseverare con i nostri obiettivi: rendere, cioè, l’associazione un continuo punto di riferimento per tutte le donne che vivono a Grammichele. Il forte coinvolgimento credo sia anche il frutto del momento particolarmente critico che la cittadina purtroppo sta vivendo: negli ultimi mesi diversi gli episodi di microcriminalità a cui si aggiunge un caso di stalking, con il tentato accoltellamento di una donna da parte del marito. La città ha bisogno di credere in un futuro migliore e per farlo occorre unire tutte le nostre forze. Ognuno con le proprie potenzialità e peculiarità”.

Flash mob contro la violenza sulle donne



E dopo il flash mob ad animare i cuori dei cittadini sarà l’incontro-dibattito. “Dalle relazioni all’aggressività” moderato da Pamela Barbera, psicologa e psicoterapeuta. Tra gli argomenti affrontati, “Relazioni pericolose: la co-costruzione del cambiamento” a cura della psicoterapeuta Patrizia Fenaroli e “Dalla scelta del partner alla violenza: il potere nella relazione” a cura dello psicologo Daniele Modica. Concluderà il programma, la fiaccolata con la violenza del genere.

 

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php