Live Sicilia

cimitero

Nuove regole per l’accesso
Favoriti anziani e disabili


Articolo letto 1.118 volte
VOTA
1/5
1 voto

accesso, Catania, cimitero, ingresso, Cronaca
CATANIA - Un dettagliato piano di regolamentazione del sistema degli accessi delle autovetture al Cimitero di via Acquicella è stato messo a punto con un'ordinanza del sindaco Stancanelli. L 'obiettivo è quello di contemperare le esigenze di mobilità, soprattutto di anziani e disabili, con quelle della sicurezza e del rispetto dei luoghi di raccoglimento. Grazie a questo provvedimento già esecutivo, diverse eccezioni al divieto di accesso per autovetture, autocarri e motocicli, rendono più agevole l'ingresso dei mezzi con a bordo cittadini dai 70 anni in su, che potranno essere trasportati con la semplice esibizione di un valido documento di riconoscimento.

È inoltre consentito sempre l’ingresso delle autovetture dotate di contrassegno per portatore di handicap, quando lo stesso disabile è a bordo dell'auto. Non solo. Nei giorni feriali, è possibile anche l’ingresso delle autovetture con a bordo utenza dotata di permesso personale in corso di validità mentre, per chi ha un’età compresa tra i 65 e i 70 anni occorre essere muniti di certificazione medica attestante la difficoltà di deambulazione rilasciata dal medico di famiglia; per chi invece, vuole entrare in auto al Cimitero ma è al di sotto dei 65 anni di età, occorre essere muniti di certificazione medica attestante la difficoltà di deambulazione rilasciata dal medico dell’ASP.

I permessi sono personali e dovranno essere esibiti a richiesta del personale di Polizia Municipale di vigilanza all’ingresso del cimitero. Via libera anche ai taxi, ai mezzi di trasporto pubblico e alle biciclette. L'accesso senza alcun limite orario per i mezzi delle forze dell’ordine e di soccorso è invece sempre consentito. Tutti, comunque, all’interno dell’area cimiteriale Acquicella, devono osservare le seguenti condizioni: circolare esclusivamente nei grandi viali; non superare i 10KM/ora; non usare segnali acustici. “Sono provvedimenti – ha detto il sindaco Stancanelli- fondati sull'esperienza di tre anni in cui per la prima volta si è provato a mettere regole nel Cimitero di via Acquicella in cui trovano riposo i cari congiunti e che da sempre era stato lasciato nell'anarchia e nel disordine. La priorità -ha detto il sindaco- è stata quella di facilitare l'accesso per anziani e disabili riducendo al minimo i passaggi burocratici”:

 

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php