Live Sicilia

L'asilo nido tom e jerry

Vandalizzato 6 volte in un mese
Asilo nido costretto a chiudere


Articolo letto 2.429 volte
VOTA
3/5
1 voto

asilo nido tom e jerry, Catania, raffaele stancanelli, vandali, Cronaca

Quel che rimane della cucina



CATANIA – Sei raid vandalici in appena un mese. Non c’è pace per l’asilo nido Tom e Jerry di via del Nespolo a San Giorgio, l’unico dell’intera circoscrizione oggi chiuso a causa dei continui attacchi che ha subito nel corso di questo mese. L’ultima visita è stata la notte tra domenica e lunedì, quando ignoti si sono introdotti nell’edificio e hanno rubato l’intera cucina, con tanto di frigorifero, oltre alla lavatrice. Non prima, però, di aver svuotato gli estintori.

Durante le altre “visite” i teppisti avevano fatto sparire merendine, copertine e addirittura i rubinetti dei bagni, che le educatrici hanno provveduto a sostituire autotassandosi, ma adesso non è rimasto quasi nulla e i 36 bambini sono stati trasferiti in altre strutture della città, in particolare all’asilo di Villaggio Sant’Agata. “Dove sono le forze dell’ordine – chiede il presidente della nona municipalità, Loredana Gioia – Non è possibile – continua – che in un mese i vandali siano entrati sei volte. Questo asilo è un punto di riferimento per tutto il territorio – aggiunge – e non si può continuare così”. “Perdere questo presidio – gli fa eco il consigliere Pino Pace – sarebbe una sconfitta per tutti”. Eppure di denunce ne sono state fatte, come conferma a LivesiciliaCatania Grazia Scalia, Responsabile P.O. Asili Nido.

“E’ fin troppo evidente che c’è qualche particolare regia attorno a questi fatti – afferma il sindaco Stancanelli che, stamani, si è recato all’asilo Tom e Jerry per verificare la situazione. Da domani – assicura il primo cittadino – saranno effettuati i lavori per consentire la riapertura della struttura”.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php