Live Sicilia

In via Tempio

Incendio all’Ufficio casa
Panico tra i dipendenti


Articolo letto 1.280 volte
VOTA
4/5
2 voti

Catania, incendio, Maria Luisa Areddia, Ufficio casa, Cronaca
CATANIA – Panico tra i dipendenti comunali costretti a lasciare in fretta e in furia gli uffici di via Tempio 64. Stamani, in appena una frazione di secondo, si è infatti sviluppato un piccolo incendio, probabilmente generato da un corto circuito in uno dei condizionatori, che ha prodotto denso fumo nero e costretto alla fuga chi in quel momento bazzicava nelle stanze dell’Ufficio case, al piano terra dell’edificio dove hanno sede gli uffici comunali delle Manutenzioni e dei Lavori Pubblici.

Sembra che a dare l’allarme siano stati gli stessi dipendenti dopo aver visto i colleghi riversarsi velocemente fuori dagli uffici, in preda al panico, anche per la mancata attivazione dell’impianto antincendio. Le fiamme, che avrebbero annerito il tetto e alcuni pannelli di compensato nei corridoi del piano terra dell’edificio che ospita gli uffici comunali, sarebbero state spente in poco tempo con l’estintore da un operaio che si trovava nei paraggi, come riportato da alcuni testimoni.

L’impianto antincendio non si attiva con poco fumo – afferma Maria Luisa Areddia, dirigente di Lavori pubblici, interpellata da LivesiciliaCatania – per cui, è probabile che non sia scattato per questo. In ogni caso – aggiunge – anche se so che gli impianti sono funzionanti, chiederò che vengano controllati i sensori e che tutto sia perfettamente in regola”.

 


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php