Live Sicilia

Aci Sant'Antonio

Fulmine sulla cupola,
crolla un pezzo di campanile


Articolo letto 4.583 volte
VOTA
5/5
4 voti

aci sant'antonio, crollo, cupola san biagio, Cronaca
Il sopralluogo di stamane

Il sopralluogo di stamane



ACI SANT'ANTONIO. Tragedia sfiorata ad Aci Sant'Antonio. Mancano pochi istanti alle 20 quando una luce intensa seguita da un fragore pauroso mette in allarme i cittadini creando il panico generale nel paesino di Aci Sant'Antonio. Si sono da poco conclusi gli scrutini delle elezioni nazionali 2013 e molta gente si è riversata presso la casa comunale per avere i risultati definitivi delle elezioni. Il caso ha voluto che la via principale del centro storico, nell'istante in cui un fulmine scaricava tutta la sua energia sul campanile della chiesa di San Biagio situata in pieno centro storico a pochissimi passi dal Comune causandone il crollo della parte superiore, fosse deserta. Grossi massi e calcinacci staccatisi dalla cupola e dai cornicioni della chiesa sono caduti sulla via principale e su quella adiacente causando ingenti danni alle auto parcheggiate. Per fortuna, alla fine, nessun ferito. In quel momento, nessuno passava di lì. Immediati gli interventi delle forze di polizia municipale e dei vigili del fuoco che hanno tempestivamente isolato la zona per paura di nuovi crolli. Sul posto si è recato pure il primo cittadino Giuseppe Cutuli per rendersi conto personalmente del grave fatto avvenuto. Resta inspiegabile invece come la porta blindata, utilizzata come uscita di sicurezza, della centralissima banca situata a circa cento metri di distanza da dove è avvenuto il crollo, si sia spalancata, richiedendo anche in questo caso l'intervento dei Carabinieri, che recatisi immediatamente sul posto hanno provveduto alla chiusura e verificato che nulla all'interno fosse stato manomesso. Che anche il Divino abbia voluto dire la sua in merito ai risultati delle elezioni politiche nazionali?



/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php