Live Sicilia

PM DI PALERMO

"Non contrastarono lo smog"
Lombardo e Cuffaro, chiesto giudizio


Articolo letto 1.181 volte
VOTA
0/5
0 voti

ambiente, Catania, cuffaro, lombardo, palermo, smog, Cronaca
CATANIA - Il pm Geri Ferrara ha chiesto il rinvio a giudizio per omissione d'atti d'ufficio per l'ex presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, il suo predecessore Salvatore Cuffaro e sette assessori regionali all'Ambiente che si sono succeduti tra il 2003 e il 2010. Gli amministratori non avrebbero adottato misure per contrastare lo smog, nonostante fossero a conoscenza dei dati allarmanti sulla qualità dell'aria. Gli assessori coinvolti sono Mario Parlavecchio, Francesco Cascio, Rossana Interlandi, Giuseppe Sorbello, Mario Milone, Giovanni Di Mauro e Calogero Sparma. I livelli del biossido di azoto avrebbero oltrepassato il limite annuale per la protezione della salute umana a Palermo tra il 2002 e il 2009, a Caltanissetta e Gela tra il 2007 e il 2009, a Catania tra il 2003 e il 2009 a Messina nel 2008 e nel 2009 e a Siracusa negli anni 2007 e 2009. L'udienza, che si svolge davanti al gup Marina Petruzzella, é stata rinviata al 14 marzo.


/web/virtualhosts/catania.livesicilia.it/www/upload/assets/xml/1324,3,sotto-articolo.php