La Direzione investigativa antimafia ha sequestrato beni per il valore di Giuseppe Faro, imprenditore di Palagonia ritenuto dagli inquirenti vicino al clan La Rocca, affiliato alla cosca Santapaola. La Dia ha posto i sigilli a diverse aziende, fabbricati, terreni e autoveicoli. Sequestrati conti correnti e quote societarie.